INAIL ha pubblicato il nuovo Bando di finanziamento con contributi a fondo perduto di 508,4 milioni di euro, sensibilizzando le aziende al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: il bando ISI 2023, valido per l’anno 2024.

Come ogni anno INAIL finanzia investimenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro, con l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

DESTINATARI

I destinatari degli incentivi sono tutte le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura, secondo le distinzioni specificate in relazione ai diversi Assi di finanziamento. Potranno partecipare al Bando anche gli Enti del terzo settore, limitatamente all’Asse 1.1 di finanziamento.

Sono escluse dalla partecipazione le imprese che hanno già usufruito del finanziamento a fondo perduto del Bando ISI negli ultimi due anni.

PROGETTI FINANZIABILI

Asse 1>> Progetti per la riduzione dei rischi tecnopatici e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Asse 2>> Progetti per la riduzione dei rischi infortunistici.

Asse 3>> Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto.

Asse 4>> Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

Asse 5>> Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli.

LIMITE DI FINANZIAMENTO

Il finanziamento è calcolato sulle spese sostenute al netto dell’iva (realmente e definitivamente sostenuta dal destinatario, è rimborsabile solo se non recuperabile in alcun modo, nel rispetto della normativa nazionale di riferimento).
L’ammontare del finanziamento è compreso tra un importo minimo di 5.000 euro e un importo massimo erogabile pari a 130.000 euro.

Non è previsto il limite minimo di finanziamento per le imprese che hanno meno di 50 dipendenti che presentino progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale di cui all’Allegato 1.2.

MODALITÀ E TEMPISTICHE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Come per i bandi precedenti, la procedura di presentazione delle domande di accesso agli incentivi avverrà in modalità telematica (con successiva conferma attraverso l’apposita funzione di upload/caricamento presente nella procedura per la compilazione della domanda on line) e sarà articolata in tre fasi, con le modalità indicate negli avvisi regionali/provinciali:

1° • compilazione della domanda nella sezione “Servizi online” del sito INAIL dal 15 aprile fino alle ore 18:00 del 30 maggio 2024;

2° • invio della domanda online nei giorni e orari di apertura dello sportello informatico (il cosiddetto “click day”), che saranno pubblicati sul sito web INAIL dopo la pubblicazione delle regole tecniche;

3° • conferma della domanda online da parte delle imprese collocate in posizione utile per accedere al contributo, tramite l’invio della documentazione indicata nell’avviso pubblico per la specifica tipologia di progetto.

Sul sito www.inail.it “Accedi ai servizi online” le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di finanziamento con le modalità indicate negli Avvisi regionali.
Clicca qui per accedere direttamente agli avvisi regionali con i relativi allegati.

APPROFONDIMENTI E CONTATTI INAIL

Per info e assistenza è possibile rivolgersi al Contact Center Inail e fare riferimento al numero telefonico 06.6001 del Contact center Inail. Il servizio è disponibile sia da rete fissa sia da rete mobile, secondo il piano tariffario del gestore telefonico di ciascun utente.

È possibile rivolgersi, inoltre, al servizio Inail Risponde, nella sezione Supporto del portale Inail.

I CONSIGLI DI SEA GRUPPO

SEA Gruppo consiglia, a tutti coloro che sono interessati al contributo a fondo perduto per la realizzazione di progetti di investimento per migliorare le condizioni di salute e sicurezza sul lavoro o per l’adozione di modelli organizzativi da avviare nel corso del 2024, di contattare il proprio consulente di riferimento o l’ufficio commerciale.

ULTERIORI INFORMAZIONI E MAGGIORI DETTAGLI?

SEA Gruppo Srl
SEA Gruppo Srl